Skip to content

Due giorni al New Hampshire

7 gennaio 2008

Complice un dente del giudizio estratto non ho avuto modo, ne’ voglia di aggiornare il blog. Quanto di accaduto in Iowa è la straordinaria dimostrazione che è necessario andare oltre ai programmi elettorali, quanto di coinvolgere le persone nel processo democratico. In questi giorni e a freddo gli analisti si sono sprecati a cercare velocemente una spiegazione per quanto avvenuto nello stato “granaio” senza però trovare nulla di ragionevole. Obama ha aggregato perchè lo ha chiesto e ed è una cosa enorme “rinnovata”, che sarebbe sbagliato minimizzare. Dopo anni ha riproposto il tema dell’impegno politico della base elettorale e non più delle dirigenze, senza però demonizzarle. In New Hampshire non andrà nello stesso modo, la forbice sarà più stretta perchè le regole sono diverse, perchè votano gli iscritti al partito, che sicuramente favoriranno leggermente la Clinton e vi suggerisco di non farvi ubriacare dai sondaggi americani che sono ormai veri e propri prodotti del marketing politico dei candidati. Sondaggi che sempre di più dimostrano una debolezza congenita nella loro “reliability“, ora danno vantaggi enormi ad Obama ma sempre senza cogliere le caratteristiche del suo elettorato e fornendo sempre modelli incoerenti. Lo so, avreste bisogno di fonti, ma ora è troppo tardi. Domani aggiungerò qualcosa. 

Annunci

From → analisi, dati

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...