Skip to content

Un’amministrazione ad alta energia

27 marzo 2008

Esiste un’idea confusa di quali sono i compiti dell’amministrazione nei confronti della vita del cittadino. E’ un processo iniziato diversi anni fa che ha portato al distacco della società dalla classe politica, la separazione degli individui dalla comunità. Siamo testimoni di una società ipertecnologica, inondata da informazioni e resa indifesa nei confronti di una quotidianità insostenibile.
La politica, negli anni del crollo della partecipazione, ha testimoniato un impoverimento crescente delle idee, rendendo sempre meno dissimili fra loro le scelte offerte alla cittadinanza nel momento del voto e privilegiando la qualità della propria proposta politica e non la differenza.
A mio giudizio esiste ancora un’autentica differenza tra l’essere rappresentati dal centrosinistra o dal centrodestra. La scelta fra PD e PDL è una scelta radicale che si lega in maniera indelebile ad una storia e ad una capacità di attenzione assolutamente differente e difforme. L’aiuto a chi è rimasto indietro, la meritocrazia inscindibilmente legata all’abbattimento degli ostacoli sono esempi di questa identità.
Mi candido a rendere questo ideale una manifestazione pratica quotidiana, vicina ai cittadini del primo municipio che potranno trovare con me un’amministrazione ad alta energia ed in me un amministratore giovane e preparato, in grado di dialogare efficacemente e pronto a trasformare propositivamente le vostre istanze in un governo reattivo e razionale.
Un‘amministrazione ad alta energia è un’amministrazione che trae forza e valore dai cittadini che la legittimano e che si predispone a poterli efficacemente e velocemente ascoltare. E’ un’energia data dagli individui che vogliono tornare ad essere comunità attiva e propositiva di un territorio in quanto responsabili di un futuro migliore.
Un‘amministrazione ad alta energia è un’amministrazione:
partecipata, accessibile, sostenibile.

Partecipata


Un’istituzione viva è uno spazio amministrativo dove chi è chiamato alla rappresentanza dei cittadini ha l’impegno di interagire quotidianamente con loro. E’ una realtà di relazione consapevole, attiva e presente e sempre discreta e rispettosa della privacy.
La realizzazione di un territorio ideale dove gli individui tornino ad arricchire la vita dei loro prossimi, è un obiettivo alto che per questo trova la sua costruzione a partire dal primo livello della nostra vita politica.
Credo con forza che ogni cittadino sia protagonista della possibilità di orientare nuovamente il futuro di questo paese verso un grande progetto e che l’amministrazione municipale, come primo livello di governo, partecipi direttamente a questa impegno positivo.
Partecipare significa comunicare facilmente e con precisione le esigenze come le difficoltà individuali che concorrono a diventare problematiche di un’intera comunità. Negli ultimi anni si sono sviluppati meccanismi di qualità nella relazione fra l’istituzione e il cittadino, oggi vogliamo un passo successivo: un’amministrazione in grado di recepire le indicazioni del cittadino efficacemente e velocemente.
La sicurezza, l’ambiente, la mobilità sono realtà, ad esempio, nelle quali ognuno puo’ contribuire fattivamente se accompagnato dalle istituzioni.
Accessibile

è un’istituzione che riconosce a tutti i livelli, i diritti di ogni essere umano, con particolare attenzione alle categorie storicamente deboli, all’interno di un contesto di garanzia della salute della persona, della sua sicurezza e del suo benessere.
Accessibilità è creazione di ambienti fisici e virtuali accoglienti; è riappropriazione degli spazi urbani condivisi, spazi in grado di essere luoghi di socialità per questo nel Municipio elimineremo le barriere, che siano esse architettoniche o sociali.
Accessibilità è dialogo fra cittadino ed istituzioni, che si realizza tramite la disponibilità e la trasparenza in qualsiasi momento di tutte le informazioni riguardo gli atti ed i procedimenti amministrativi.
Significa servizi più rapidi ed efficienti, centrati sulle esigenze della persona.
L’accessibilità è la caratteristica essenziale di un’amministrazione aperta al cittadino centrata sulla persona.

Sostenibilità


è una forma di governo del municipio e delle sue quotidianità, è una concezione moderna di architettura dei nostri territori che non devono essere meramente funzionali ma vivibili nel senso più ampio e giusto del termine.
Sostenibile nella partecipazione e nell’accessibilità perchè anche una buona idea deve poter essere messa facilmente in pratica, resa disponibile con semplicità.
Un governo sostenibile è un governo in grado di scegliere e progettare rimanendo vicino al cittadino e guidando insieme alla comunità i mutamenti del futuro.

Annunci

From → proposta

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...