Skip to content

Ritorno al maggioritario

12 luglio 2011

Esiste un filo indissolubile che lega la crisi finanziaria, il crollo dei mercati, la marcata incapacità di questo governo di esercitare la sua funzione e l’odiosa legge elettorale che dal 2005 abbiamo imparato a chiamare volgarmente “la porcata” o porcellum.

E’ una fune, quella della legge elettorale, che è in grado di tirare l’Italia in avanti; una fune talmente resistente da poter sradicare i piccoli interessi dei soloni della politica amarcord, gli stessi soloni che ci hanno insegnato che prima di essere uno Stato e un Popolo dobbiamo essere fazione. Una fune che se non saremo in grado di afferrare si trasformerà definitivamente in un cappio che, stringendosi sempre di più, dopo aver svilito la rappresentanza parlamentare strangolerà le istituzioni italiane, rinvigorendo invece il potere dei partiti. (continua a leggere su qdr)

Annunci

From → qdr

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...