Skip to content

Primarie francesi, oltre il PS

19 ottobre 2011

Il 17 ottobre 2011 sono terminate, con il secondo turno, le elezioni primarie aperte ai cittadini per la designazione del candidato del Partito Socialista Francese e del partito radicale di sinistra alle presidenziali del 2012. Il risultato consegna un’ampia legittimazione a François Hollande con il 56,57% dei consensi che ha sconftto il segretario in carica del partito Martine Aubry che si è fermata a 43,43%. Le percentuali danno un’immagine netta di questa vittoria ma è opportuno osservare anche i dati assoluti come riprova di quella che è stata una grande sfida democratica e prima di altro una vittoria di tutti coloro che confidano nell’apertura alla società dei grandi processi di legittimazione politica. Al secondo turno delle primarie hanno partecipato infatti 2.860.157 cittadini, di cui solo 18.990 si sono espressi annullando il voto o astenendosi, i due candidati si sono confrontati ottenendo: 1.607.268 voti Hollande e  1.233.899 voti la Aubry. Un margine netto ma non di una dimensione tale da indebolire l’essenza di competizione autentica tra candidati. (continua a leggere su Gazebos)

Annunci

From → analisi

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...